Dominique Pinon

Dominique Pinon

Dominique Pinon (Saumur, 4 marzo 1955) è un attore francese, considerato l’attore feticcio del regista Jean-Pierre Jeunet.

Biografia
Si è laureato in lettere a Poitiers. Dopo aver recitato in un cortometraggio di Arthur Joffé nel 1980 (La découverte), Dominique Pinon debutta al cinema con un importante ruolo nel film Diva di Jean-Jacques Beineix (1981), dando un’impronta da caratterista ad ogni suo personaggio: grazie al suo aspetto molto particolare e a speciali doti attoriali si guadagna, al suo secondo film (Il ritorno di Martin Guerre, 1982), la nomination al Premio César per la migliore promessa maschile. Durante gli anni ottanta prende parte alla realizzazione di diversi altri film come La leggenda del santo bevitore di Ermanno Olmi e Frantic di Roman Polanski (entrambi del 1988).
Nei primi anni novanta ha inizio un lungo sodalizio artistico con il regista Jean-Pierre Jeunet che lo inserirà, con vari ruoli, all’interno di tutti i suoi film: il primo è Delicatessen (1991), al quale seguono La città perduta (1995) e Alien – La clonazione (1997); con Il favoloso mondo di Amélie (2001) il volto di Pinon diventa definitivamente associato all’opera di Jeunet.
Impegnato anche nell’attività teatrale, Pinon si è guadagnato, nel 2004, il Premio Molière per il migliore attore.

Filmografia
Diva, regia di Jean-Jacques Beineix (1981)
Il ritorno di Martin Guerre (Le Retour de Martin Guerre), regia di Daniel Vigne (1982)
Lo specchio del desiderio (La Lune dans le caniveau), regia di Jean-Jacques Beineix (1983)
Tornare per rivivere (Partir, revenir), regia di Claude Lelouch (1985)
Frantic, regia di Roman Polanski (1988)
La leggenda del santo bevitore, regia di Ermanno Olmi (1988)
In viaggio con Alberto (Alberto Express), regia di Arthur Joffé (1990)
Delicatessen, regia di Marc Caro, Jean-Pierre Jeunet (1991)
La città perduta (La Cité des enfants perdus), regia di Marc Caro, Jean-Pierre Jeunet (1995)
Alien – La clonazione (Alien: Resurrection), regia di Jean-Pierre Jeunet (1997)
Il favoloso mondo di Amélie (Le Fabuleux destin d’Amélie Poulain), regia di Jean-Pierre Jeunet (2001)
Il ricordo di belle cose (Se souvenir des belles choses), regia di Zabou Breitman (2002)
Il segreto di Thomas (Entrusted), regia di Giacomo Battiato (2003) – film TV
Spia + spia – 2 superagenti armati fino ai denti (La gran aventura de Mortadelo y Filemón), regia di Javier Fesser (2003)
Vendette di famiglia (Bienvenue chez les Rozes), regia di Francis Palluau (2003)
Il ponte di San Luis Rey (The Bridge of San Luis Rey), regia di Mary McGuckian (2004)
Una lunga domenica di passioni (Un Long dimanche de fiançailles), regia di Jean-Pierre Jeunet (2004)
Roman de gare, regia di Claude Lelouch (2006)
Dante 01, regia di Marc Caro (2008)
Oxford Murders – Teorema di un delitto (The Oxford Murders), regia di Álex de la Iglesia (2008)
L’esplosivo piano di Bazil (Micmacs à tire-larigot), regia di Jean-Pierre Jeunet (2009)
Lo straordinario viaggio di T.S. Spivet (The Young and Prodigious Spivet), regia di Jean-Pierre Jeunet (2013)
My Old Lady, regia di Israel Horovitz (2014)
Quello che non so di lei (D’après une histoire vraie), regia di Roman Polański (2017)
Doppiatori italiani
Sergio Di Giulio in Delicatessen
Piero Tiberi in La città perduta
Fabio Boccanera in Alien – La clonazione
Luca Dal Fabbro in Una lunga domenica di passioni, Dante 01
Massimo Wertmüller in Il favoloso mondo di Amélie, L’esplosivo piano di Bazil
Riccardo Rovatti in Lo straordinario viaggio di T.S. Spivet

(Visited 1 times, 1 visits today)

Videos